Fisco Oggi - Giurisprudenza

  1. Il giudice può trattare anche questioni non espressamente prospettate nel ricorso, a patto che possano essere considerate tacitamente proposte perché strettamente collegate a quelle indicate
  2. L’interesse fiscale va oltre il limite fissato dall’articolo 2220 cc, e amplia il termine di tenuta dei documenti che giustificano l’ammortamento delle spese fino alla definizione dell’accertamento
  3. I soli dati dell’Osservatorio non bastano a individuare il valore venale del bene, per determinare il quale conta anche l’ubicazione, la superficie e lo stato delle opere di urbanizzazione
  4. I giudici di legittimità hanno ritenuto corretta la sentenza di appello che aveva negato le agevolazioni previste per l’abitazione principale in relazione agli immobili conferiti
  5. In tal caso l’accertamento diviene definitivo se non impugnato dal contribuente che in sede di giudizio può far valere gli eventuali vizi rilevati nella procedura disciplinata dal Dlgs 218/1997
  6. La domanda di pronuncia pregiudiziale presentata alla Corte europea riguarda la corretta interpretazione degli articoli da 184 a 187 e 189 della direttiva 2006/112/Ce