Fisco Oggi - Giurisprudenza

  1. Soltanto la prova della insussistenza di ogni collegamento tra l’effettiva residenza del destinatario dell’atto e il luogo della consegna del plico può annullare l’efficacia della procedura  
  2. L’avvocato per contestare la pretesa erariale deve provare che le sue prestazioni professionali e i relativi introiti non sono collegati alla struttura e ai mezzi e servizi che essa fornisce
  3. La circostanza che dall’atto di vendita risulti un corrispettivo pari o superiore al valore catastale non impedisce la rettifica dell'imposta dovuta, in presenza di dati gravi, precisi e concordanti
  4. Per il valore in dogana occorre procedere a una valutazione di fatto dei prodotti importati, inclusa la posizione sul mercato e del suo fabbricante. Non contano gli sconti sul prezzo di vendita
  5. Respinta la tesi dei giudici della Ctr che ritenevano fuori dal campo impositivo l’indennità per ferie non godute, alla luce della natura prettamente risarcitoria della stessa
  6. Non è possibile invocare la nullità di una notificazione per violazione delle relative forme quando sia stato comunque raggiunto lo scopo di portare l’atto nella legale conoscenza del destinatario